Ti trovi in:  Home news notizia
 

News


NOTIZIA



12-03-2018

Oggi la consegna dei lavori di riqualificazione del lungomare di Porta Nuova

Blasioli: “La riviera cambierà in meglio per accogliere turisti, cittadini, famiglie, verde e piste ciclabili
Ascolta la notizia


Consegnati oggi i lavori del primo lotto della riqualificazione del lungomare sud alla presenza del vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici Antonio Blasioli, del Consigliere Carlo Gaspari e del dirigente Giuliano Rossi per il Comune di Pescara e del titolare della ditta Facciolini per il Consorzio Coseam di Modena. Erano presenti inoltre l’architetto Giancarlo Laurenza e Giancarla Fabrizio e il tecnico Pietro Grosso.

 

“Un cantiere importantissimo perché riprende e porta avanti una riqualificazione che rende più vivibile e sostenibile un ulteriore tratto di riviera, dall’altezza del Teatro D’Annunzio verso piazza Le Laudi – afferma il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Antonio Blasioli - Si opererà per 180 giorni all’intero restyling del lungomare, uniformando arredi e architetture al lavoro iniziato e giunto fino a via Pepe. Il primo lotto dei lavori è stato consegnato oggi e la ditta sta già approntando il cantiere. Lavorerà sulla viabilità lato mare e a fine maggio, per non intralciare la stagione balneare, si sposterà fronte teatro. Non solo non intralceremo i bagnanti e turisti, ma lasceremo integra anche la strada che corre dinanzi ai Teatri, che a fine progetto sparirà, e la trasformeremo per questa estate in parcheggio a spina di pesce, proprio per salvaguardare tutti i posti auto. A settembre, unitamente alla fase finale del primo lotto dei lavori, partirà anche il secondo lotto che arriverà fino a Piazza Le Laudi.

 Con questo lavoro di 800.000 €. di lavori cerchiamo di riconnettere tra loro i due elementi naturali che sono la Riserva dannunziana e il lungomare. Ero assessore nel 2008 quando riconsegnai alla città, collegandola alla Riserva, l’area dell’ex Camping. Ora eliminiamo la strada che corre dinanzi ai Teatri D’Annunzio e Flaiano per arrivare dalla Riserva direttamente al mare, attraverso un giardino retrodunale in cui piantumeremo varie essenze ma principalmente pini d’aleppo. Il collegamento naturale tra Riserva e mare è l'essenza di questo progetto”.

 Nel corso della mattinata abbiamo inoltre eseguito un ulteriore sopralluogo nell’area verde posta tra via Barbella e il parcheggio del teatro. Siamo certi che dopo l’approvazione del PAN l'area che potrebbe offrire 190/200 posti auto più l'area attrezzata per camper, potrà arricchire la sosta delle auto davanti alla riviera più bella della città ma stiamo approfondendo se sulla base di una modifica legislativa della Regione avvenuta nel 2017, questa possibilità non sia consentita già da quest’anno”.

 

Pescara, 12 marzo 2018










HOME PAGE