Ti trovi in:  Home news notizia
 

News


NOTIZIA



03-05-2019

"Fight Clubbing World Edition", domani l’evento

I campioni italiani e non solo per il più grande evento di arti marziali del centro sud
Ascolta la notizia


Ultima conferenza stamane per la 24esima edizione del più grande evento di Arti Marziali del Centro-Sud Italia, "Fight Clubbing World Edition", con gran parte degli atleti per la tradizionale cerimonia del peso e face to face, pronti per dare il via ufficiale alle sfide da domani, sabato 4 maggio, al Palazzetto Papa Paolo Giovanni II, in concomitanza con i Campionati Nazionali Assoluti di Kickboxing, Fight Code, Muay Thai, Grappling ed MMA. In tutto 15 Match Pro di MMA, Muay Thai, K-1 e Pugilato, un Titolo del Mondo, un Titolo Intercontinentale, due Titoli Italiani ed un'entusiasmante sfida "Italia vs Resto del Mondo" con 30 Fighters di 11 differenti Nazioni e 4 Top Fighters Internazionali provenienti dai grandi circuiti mondiali come UFC, Bellator, Glory, Cage Warriors, Oktagon, Thai Fight.

 

“I grandi campioni del ring e dell'ottagono, si daranno battaglia all'interno di un'arena gremita da oltre 3000 persone – così Andrea Sagi - sotto gli occhi di celebrità come il fighter di UFC Carlo Pedersoli Jr (nipote di Bud Spencer), le star della Kickboxing Giorgio e Armen Petrosyan e il pluricampione del mondo di Muay Thai Fabio Siciliani. Protagonisti assoluti della nuova edizione saranno l'ex fighter della UFC, la massima promotion mondiale di MMA,  l'americano Will "The Kill" Chope (con all'attivo un'incredibile score di 36-14-0 ed un incontro contro il campione Max Holloway) e la leggenda francese della Muay Thai Johane Beausejour (con 147 match pro disputati, 102-43-2, e due match in carriera contro Fabio Siciliani)”.

 

“Si tratta di un evento di grande importanza anche turistica per gli operatori della città, che racchiude sport, spettacolo e sociale – evidenzia l’assessore Giacomo Cuzzi - Siamo felici di poter supportare ancora una volta un evento di questa portata. Attraverso l’investimento di somme importanti, siamo riusciti ad intercettare risorse in grado di portare risultati positivi per la Città. Un evento finanziato in buona parte attraverso la tassa di soggiorno, una tassa di scopo reinvestita per lo sviluppo del turismo e in grado di riempire le strutture alberghiere di Pescara e provincia. Sono certo che Fight Clubbing continuerà a crescere sempre di più e regalerà soddisfazioni importanti, anche superiori a quelle arrivate con l’IronMan”.

 

“Si tratta di una manifestazione su cui l'Assessorato al Turismo e ai Grandi Eventi ha deciso di investire – così il dirigente Marco Molisani – perché le potenzialità dell’evento sono elevatissime e consentono a Pescara di tenere alta l’attenzione anche dopo l’Ironman. Dal punto di vista dell'impatto turistico, è stato previsto un utilizzo della ricettività alberghiera cittadina, nei tre giorni interessati, con ben 5 hotel cittadini riempiti da circa 1.500/1.800 persone, contando solo atleti e loro familiari, staff tecnici e arbitrali, quindi esclusi i pernottamenti degli appassionati che decideranno di soggiornare nella nostra Città dal 2 al 4 maggio per seguire gli eventi”.

 

Un grande evento anche dal punto di vista "sociale", l'organizzazione farà la sua parte, dando la possibilità a ben 100 donne che acquisteranno il  biglietto dell'evento, di seguire per un mese gratuitamente lezioni di difesa personale nella palestra di via Marchetti, a Pescara Portanuova – aggiunge Fabio Bindi, altro motore del Fight Clubbing – Inoltre l'evento coinciderà con il 1° Memorial Maurizio D'Aloia, in ricordo del grande Maestro di Arti Marziali e Sport da Combattimento prematuramente scomparso lo scorso 5 febbraio all'età di 44 anni, che per anni è stato il cuore dell’organizzazione e i proventi della manifestazione verranno destinati alla giovane moglie e al piccolo figlio che ha lasciato.

Oltre ai contenuti sportivi, l'organizzazione darà grande risalto anche a quelli artistici e dell'intrattenimento, con la presenza dell'attore Luigi Luciano, in arte Herbert Ballerina, già "spalla" cinematografica di Checco Zalone e Maccio Capatonda, e oggi ospite fisso a "Quelli che il calcio", del rapper Lucci, autore della colonna sonora del film Suburra e frontman dei Brokenspeakers, e della ring announcer Barbara Cappelli (giornalista e inviata Mediaset)”.

 

Apertura Cancelli: H. 17.00 | Preliminary Card: H. 18.30 | Main Card: H: 20:00 Pescara, Palasport Giovanni Paolo II.

 

Pescara, 3 maggio 2019

 







TORNA INDIETRO


HOME PAGE