Ti trovi in:  Home news notizia
 

News


NOTIZIA



30-07-2019

DEMOLIZIONE COMPLESSO EDILIZIO EX ENAIP

Il Sindaco Carlo Masci illustra la prossima azione di abbattimento
dei locali situati sulla Riviera di Pescara


Ascolta la notizia

Il sindaco Carlo Masci, questa mattina ha illustrato l’avvio della demolizione del Complesso “Ex ENAIP”, situato sulla Riviera e divenuti nel tempo ricettacolo di occupazioni abusive e di azioni criminose.

Alla presenza degli assessori Luigi Albore Mascia, Mariarita Paoni Saccone, Nicoletta Eugenia Di Nisio, Alfredo Cremonese, Patrizia Martelli, Isabella Del Trecco, il primo cittadino di Pescara ha illustrato alla stampa i prossimi passi concreti per arrivare alla demolizione completa del complesso, approvato con Delibera di Giunta Comunale n. 501 del 29/07/2019.

“Questa prossima demolizione rappresenta un gesto concreto ma di forte valenza simbolica nella linea che io e questa Giunta abbiamo stabilito, ovvero quella di combattere situazioni che creano disagio al cittadino. Le case abbandonate sono tante e noi iniziamo a dare un esempio con un complesso di nostra proprietà, trasformatosi nel tempo in un luogo di bivacco abusivo e di azioni criminose. I fondi messi a disposizione dallo Stato potranno essere restituiti entro 5 anni con le somme recuperate da chi ha commesso azioni abusive.”

La Delibera di Giunta Comunale n. 501 verrà portata domani in Consiglio Comunale e appena approvata inizierà l’iter della gara per affidare a una ditta specializzata  l’abbattimento del complesso.

Il sindaco Carlo Masci ha spiegato che l’area di 4/5000 mq, una volta liberata dagli edifici, sarà oggetto di una rigenerazione complessiva che terrà conto della presenza della Pineta, del Parco Nord, della Pinetina e della Riviera. La futura destinazione dovrà quindi essere immaginata in un’ottica di ampia valenza ambientale e paesaggistica.

“Dobbiamo immaginare questo spazio a disposizione della cittadinanza e inserito in un progetto di omogeneizzazione dell’intera area.  Inizialmente, in attesa della riqualificazione totale delle aree limitrofe, possiamo pensare di ampliare il parcheggio provvisorio esistente”

Il sindaco Carlo Masci ha ribadito che si tratta di un primo passo concreto in direzione di quell’azione coordinata di  recupero della legalità in tutti gli ambiti cittadini.

 

 







TORNA INDIETRO


HOME PAGE