Ti trovi in:  Home news notizia
 

News


NOTIZIA



02-09-2019

PRESENTATA ALL'AURUM LA FESTA DELLA RIVOLUZIONE

Dieci giorni di eventi per ricordare l'Impresa di Fiume del 12 settembre 1919
Ascolta la notizia

Partirà il 7 settembre, si concluderà il 15 settembre e vedrà per protagonisti importanti nomi della cultura e dell’arte. E’ la Festa della Rivoluzione, l’evento che l’Abruzzo e la Regione hanno voluto per celebrare i 100 anni della impresa di Fiume che vide Gabriele d’Annunzio protagonista assoluto.  Gli appuntamenti sono stati presentati oggi all’Aurum dal Governatore d’Abruzzo, Marco Marsilio, dal Presidente del Consiglio Regionale, Lorenzo Sospiri, dal sindaco di Pescara Carlo Masci e dal consigliere regionale Guerino Testa.

Nei 10 giorni di eventi il capoluogo adriatico si animerà con  convegni, letture, mostre, concerti, spettacoli, aperitivi con chef stellati e tanto altro. L’ evento si aprirà venerdì prossimo 6 Settembre, con l’anteprima in Piazza Michele Muzii e si concluderà il 15 Settembre con un gran concerto nel Piazzale Michelucci dell’ Aurum. Tra i tanti nomi di spicco coinvolti nell’ evento quelli di Michele Placido, Mogol, Vittorio Sgarbi, Giordano Bruno Guerri, Enrico Ruggeri e Edoardo Sylos Labini.

Per il presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri, «Gabriele D’Annunzio è stato il più grande testimonial dell’Abruzzo nel mondo e questa è una vetrina per tutta la regione, non solo per Pescara. Sarà una celebrazione che si atterrà a una rigorosa ricostruzione storica».

“Una figura fondamentale – ha sottolineato il sindaco Carlo Masci - per l’Italia e per il Mondo. Un alieno che si è trovato alla fine dell’Ottocento e all’Inizio del Novecento, a rappresentare un Futurismo che si sviluppò  in quel periodo ma che con d’Annunzio si è completamente identificato nel “futuro”. Il nostro poeta ha rappresentato il futuro ieri e lo rappresenta ancora oggi. Ringrazio il Presidente della Regione Marco Marsilio, il presidente del Consiglio Comunale, Lorenzo Sospiri, il consigliere regionale Guerino Testa e tutti coloro che hanno partecipato a far sì che questa iniziativa diventasse un’iniziativa di livello nazionale e internazionale. La festa della Rivoluzione può avere più significativi. In questi casi ha il significato di rivoluzione culturale, economica, sociale che d’Annunzio ha portato avanti nella città di Fiume ma ha anche un significato legato al fatto che la figura “Gabriele d’Annunzio” torna finalmente a Pescara, dopo che per un po’ era stato messo da parte da Pescara  e dall’Italia. “Festa della Rivoluzione” si identifica anche con la  rivoluzione che noi faremo. Penso che ogni amministratore di Pescara avrebbe dovuto fare una rivoluzione  per affermare il nome di Gabriele d’Annunzio in Italia e nel Mondo e Pescara come patria del poeta. Questo non è successo per molto tempo e  noi faremo in modo di pagare il debito con d’Annunzio perché il Vate è veramente l’espressione più alta della città di Pescara. Gabriele d’Annunzio oggi sarebbe stato il più grande “influencer” del Mondo, per quello che era stato in grado di fare e per quello che ha dimostrato; un uomo che ha vissuto come ha recitato, un personaggio unico  in quel tempo che sarebbe stato tale anche oggi. E’ giusto che Pescara lo ricordi nel migliore dei modi e faremo sì che questa sarà una prima pietra miliare affinché il egli occupi lo spazio che merita e affinché la sua città natale lo ricordi sempre alla maniera giusta. Ringrazio la Regione  che ci ha creduto da subito e ha voluto iniziare questo  percorso insieme a noi. Ringrazio il presidente del Consiglio Regionale e tutti i consiglieri regionali e il governatore perché è davvero un momento importante. Vorrei citare, per concludere una frase che d’Annunzio disse nel 37 a un suo caro amico ortonese: “Salutami la mia terra da cui non sarei mai dovuto andare via.”

Il legame che d’Annunzio aveva con la sua terra era un legame forte per cui noi lo salutiamo con il suo motto:  MEMENTO AUDERE SEMPER».

 

Alla  presentazione della “Festa della Rivoluzione” erano presenti  - tra gli altri - l’attore  Edoardo Sylos Labini, l’attrice Daniela Musini, Giulia Basel e Massimo Vellaccio del Florian Metateatro.” Di seguito il programma completo della manifestazione. L’ accesso a tutte le manifestazioni, promosse dal Consiglio Regionale e dal Comune di Pescara è gratuito.

 

 

Venerdì 6 settembre

alle 21 Anteprima “La Festa della Rivoluzione”, in Piazza Muzii

Sabato 7 settembre

alle 21 Visual Art – Spettacolo “Fiume 1919, città di arte e di vita”, Aurum

Domenica 8 settembre

alle 16 Inaugurazione Mostra “Ora comincia il bello”, Aurum

alle 18 Lo Statuto dei Lavoratori di Fiume. Attualità e prospettive, Aurum

alle 19,30 Rivista CulturaIdentità, Lido San Marco

alle 21 Spettacolo teatrale: Vivere Ardendo, Aurum

Lunedì 9 settembre

alle 20 Intervento de “I 4 Santi”, Aurum

alle 21 Legionari: L’impresa di Fiume, Aurum

Martedì 10 settembre

alle 18 Convegno: Gabriele D’Annunzio, Impresa di Fiume e l’ardire nella scrittura, Aurum

alle 21 Tutto fu ambito e tutto fu tentato, Aurum

Mercoledì 11 settembre

alle 11 Villaggio dell’avventura, Madonnina Molo Nord

alle 18 L’Aperitivo fiumano: cocktail e piccole isole che rievocano i locali dove si svolgeva la vita fiumana, Molo Nord (Trabocchi)

alle 18,30 Tramezzino letterario, Molo Nord

alle 21 D’Annunzio, futurismo e Fiume, Aurum

Giovedì 12 settembre

alle 19 Inaugurazione mostra Casa D’Annunzio “Le passioni di Fiume”, Casa D’Annunzio

alle 21 D’Annunzio e l’amore Lettura di poesie, Piazza Garibaldi

Venerdì 13 settembre

alle 18  Sportivamente D’Annunzio – per ricordare la nascita dello scudetto nel 1920, Piazza Muzii

alle 21  Concerto “Come la parola diventa musica”, Piazza Muzii

Sabato 14 settembre

alle 17  Disobbedisco. Presentazione libro, Aurum

alle 19 Artiglieria in baldoria – Federico Palmaroli, Piazza Muzii

alle 20 Notte dannunziana. Il ballo di San Vito: Musica dal vivo e balli, Pescara Centro

alle 22 Enrico Ruggeri in concerto Piazza 1 Maggio / Teatro del Mare

Domenica 15 Settembre

alle 17,30 Convegno storico “100 anni dall’impresa di Fiume”, Aurum

alle 21  Grande evento finale. Concerto di Toscanini per Fiume, Aurum

 

 

 

 

 

 







TORNA INDIETRO


HOME PAGE