Ti trovi in:  Home news notizia
 

News


NOTIZIA



11-09-2019

24 MEDAGLIE PER GLI ATLETI ABRUZZESI IN GARA A PESCARA

Concluso il 22 campionato nazionale di Atletica leggera del CSI. Ottima prestazione della Rappresentativa abruzzese.
Ascolta la notizia

Quasi 1304 partecipanti provenienti da 11 regioni italiane. Questi i numeri del 22 campionato nazionale di atletica leggera del CSI che dal 5 all’8 settembre è stato ospitato allo Stadio Adriatico Cornacchia di Pescara. La rappresentativa abruzzese ha conquistato in tutto 24   medaglie , con L’Ecologica G Giulianova sul podio più alto delle compagini regionali.  La rappresentativa di Giulianova ha vinto 5 ori , 2 argenti e 2 bronzi, mentre l’Atletica Gran Sasso Teramo ha ottenuto 2  ori e 2 bronzi. Gli atleti della Polisportiva Tethys Chieti hanno conquistato 5 ori, 1 argento e 3 bronzi mentre la Polisportiva Green Team di Chieti ha vinto 1 oro e 1 argento.

Come nei campionati passati, una particolare attenzione è riservata agli atleti con disabilità intellettivo relazionali o fisico sensoriali (15 quest’anno) che si sono messi  alla prova insieme alle guide o al fianco dei colleghi normodotati.

Iniziata con la cerimonia d’apertura e la sfilata seguite dall'accensione del braciere ad opera della tedofora abruzzese Alice Di Pietro dell'APD Ecologica G Giulianova, la giornata inaugurale è proseguita   con la conferenza stampa coordinata dal Presidente regionale CSI Angelo De Marcellis a cui hanno preso parte esponenti associativi e locali. 

L’Assessore allo Sport Patrizia Martelli ha portato il saluto del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale: “La città di Pescara è stata felicissima di accogliere la 22ma edizione dei Campionati nazionali di Atletica leggera e siamo onorati che il CSI abbia scelto Pescara per celebrare i 75 anni della sua Fondazione con un evento di grande importanza. Siamo contenti di aver visto così tanti atleti e sostenitori. Ci auguriamo di vedere altre edizioni nella nostra città e saremo lieti di sostenervi sempre di più”.

Il Direttore Tecnico Nazionale Renato Picciolo si è soffermato sulla variegata presenza all’appuntamento adriatico: “La prima volta in Abruzzo significa avvicinarci e stimolare un territorio, quello delle regioni del centro-sud, dove questa disciplina non è molto sviluppata all’interno del CSI. Sono 11 le regioni presenti. 1304 atleti per un totale di quasi 4000 atleti-gara, c’è quasi la parità tra presenza maschile e femminile.”

 .







TORNA INDIETRO


HOME PAGE