Ti trovi in:  Home news notizia
 

News


NOTIZIA



30-10-2019

PESCARA NELLA VIA NICOLAIANA

Taglio del nastro per la partenza di un percorso test
per la costruenda via dedicata al culto di Nicola di Myra.
Ascolta la notizia

Da Pescara ad Ostia, in un tracciato che ripercorre il cammino di San Nicola. Questo il progetto che ha visto la cerimonia del taglio del nastro martedi 29 ottobre dal Ponte del Mare di Pescara

L’Assessore allo sport del Comune di Pescara, Patrizia Martelli, il Capo di Gabinetto del Comune di Pescara, dott.  Guido Dezio,  Monia Franceschini (Presidente della Via Nicolaiana)   una rappresentanza del direttivo Associazione Europea Nikolaos Route, il Presidente Luigi Tilia e la vicepresidente Paola Caccavale  della Valle Aniene Rete Associazioni,   la  vicepresidente della Consulta dei Comitati di Quartiere Municipio X Roma Capitale Claudia Dominici hanno partecipato al taglio del nastro per la partenza dell’esperto che effettua il test del percorso formato da una tracciato materiale camminabile ed un percorso iImmateriale di recupero del patrimonio materiale architettonico-artistico ed immateriale storico, agiografico, culturale, letterario relativo al culto e cultura di Nicola di Myra, detto di Bari.

La Via Nicolaiana è un modello di Itinerario Culturale Europeo in fase di implementazione, di tipo MISTO che partendo dall’Italia arriva alla Russia e alla Finlandia. L’obiettivo del progetto è quello  di rendere il cammino fruibile, economicamente sostenibile, certificato nel Programma Itinerari Europei. La tratta sottoposta al testa è quella che da Pescara conduce a Ostia e viene sostenuta con il supporto organizzativo, patrocinio e la sponsorizzazione ufficiale di Assonautica Romana (rappresentata dal Consigliere Mauro Zannino), Assonautica Pescara (rappresentata dal Prof. Giacomo Fanesi) e del pluri premiato cavaliere internazionale Emiliano Varagnolo - Scuderia La Cordijana di San Giovanni Teatino. Per il test è stato scelto   Nicola Inversi, guida AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche) il quale verificherà il percorso delineato attraverso uno specifico studio durato alcuni mesi, attraverso la consultazione di documenti, l’organizzazione di sopralluoghi e simulazioni, a termine del quale depositerà le tracce gpx.  

Il taglio del nastro è avvenuto nell’area della Madonnina del Porto e l’aperitivo di buon augurio è stato offerto al Centro ippico La Cordijana  gestito da Emiliano Varagnolo.

Il percorso di scouting si concluderà il giorno 16 novembre prossimo a Roma in occasione dell’apertura “Meeting internazionale degli Itinerari, delle Rotte, dei Cammini e delle Ciclovie”, che si svolgerà dal 16 al 25 novembre, aperta alla auspicata partecipazione degli attori pubblici e privati coinvolti.







TORNA INDIETRO


HOME PAGE