News


NOTIZIA




12-03-2020

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DEL 11 MARZO 2020

MISURE URGENTI DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
 

E' stato il presidente del Consiglio, Conte, ad illustrare in serata - durante una diretta Facebook - le nuove misure introdotte per dare la spinta finale al contrasto della pandemia (dichiarata tale oggi dall'Oms) da Covid 19. Queste le principali novità dell'ennesimo DPCM firmato in queste ore, sulla base dei contatti avuti dal premier Conte con i presidenti delle Regioni del Nord più colpite dall'epidemia:
- chiudono parrucchieri, centri estetici e servizi di mensa;
- restano garantiti i servizi pubblici essenziali tra cui i trasporti e i servizi di pubblica utilità;
- chiudono i negozi, i bar, i pub e i ristoranti. Resta consentita la consegna a domicilio;
- per le attività produttive va incentivato il più possibile il lavoro agile, incentivate le ferie e i permessi. Restano chiusi i reparti non indispensabili alla produzione, le fabbriche resteranno aperte ma "con misure di sicurezza" atte ad evitare il contagio;
- sono garantite, nel rispetto della normativa igienico-sanitaria, le attività del settore agricolo, zootecnico, di trasformazione agroalimentare comprese le filiere che offrono beni e servizi rispetto a queste attività;
- i negozi di alimentari restano aperti;
- idraulici, meccanici, pompe di benzina resteranno aperti;
- chiudono i servizi di mensa che non garantiscono la distanza di un metro di sicurezza;
- edicole e stampatori resteranno aperti.

Scarica il DPCM del 11 marzo 2020

Visualizza l'elenco delle attività commerciali che rimarranno aperte







TORNA INDIETRO


HOME PAGE