News


NOTIZIA




12-03-2020

La tecnologia d’avanguardia al servizio del cittadino - Piattaforma Web del Comune capofila in Italia per emergenze, informazioni e notizie utili

COMUNICATO STAMPA

Il Comune di Pescara all’avanguardia in Italia con una piattaforma che integra le tecnologie di Gastone Crm e Maggioli per fornire informazioni ai cittadini su tutti gli aspetti della Protezione Civile e in particolare, in questi giorni, sull’emergenza da coronavirus.

Il portale internet cittadino “Emergenza Coronavirus – Restiamo informati” è uno strumento per ricevere notizie in tempo reale su avvisi, allarmi, prescrizioni, con continui aggiornamenti sulla situazione locale, regionale e nazionale, compresi gli  allerta meteo e idrogeologici. I tecnici hanno realizzato un sistema nel quale convergono informazioni facilmente fruibili da residenti, turisti, pendolari, studenti, e che, con l’App mobile Municipium, può avere come destinatari anche gli smartphone.

Si tratta di un sistema unico nel panorama nazionale, di grande efficacia per la comunicazione d’allarme e d’emergenza, ma soprattutto di relazione diretta  con i cittadini, perché comprende  altresì segnalazioni su mobilità, traffico, lavori stradali, e persino manutenzione urbana e verde pubblico.

A disposizione del cittadino c’è un’area web per la registrazione del servizio, sul sito del Comune di Pescara, facilmente accessibile e semplice da compilare per la registrazione

«Si tratta di un ulteriore passo avanti – così il sindaco Carlo Masci – verso il modello di Smart City che intendiamo realizzare. Questo servizio è orientato decisamente verso la cittadinanza, fornendo una visione trasparente ed efficiente della Pubblica amministrazione, fornendo servizi innovativi e tecnologicamente all’avanguardia non solo in Italia ma anche in Europa».

 

Pescara, 12 marzo 2020

                                                                                                         Il sindaco

                                                                                                       Carlo Masci







TORNA INDIETRO


HOME PAGE