News


NOTIZIA




15-09-2020

Viale d'Annunzio, completata la fase di demolizione del palazzo inagibile Si torna alla viabilità normale


Sono stati completati nei tempi previsti i lavori di abbattimento del condominio inagibile in viale Gabriele d'Annunzio. Da oggi la viabilità nella zona può tornare regolare.

Proprio per garantire la sicurezza dei residenti e una viabilità adeguata, con l'avvio del cantiere erano stati presi provvedimenti che hanno garantito la possibilità di sosta e un transito sufficientemente fluido delle auto e degli autobus, visto anche l'appesantimento del traffico derivante dal passaggio dei mezzi a servizio del cantiere.

Ora potrà essere ripristinata la viabilità ordinaria.

"L'impresa ha terminato la parte più complessa, dal punto di vista della sicurezza, secondo il cronoprogramma stabilito - sottolinea l'assessore Luigi Albore Mascia - e posso dire che, rispetto alla qualità dei lavori da eseguire, non sono stati molti i disagi che i cittadini hanno dovuto sopportare. Le difficoltà ci sono state ma, insieme con il vicesindaco Gianni Santilli che ha seguito i lavori, possiamo tranquillamente affermare che sono state contenute. Ora partirà il cantiere per la ricostruzione".

Le opere sono affidate a un'Ati composta dalla Barattelli Spa dell'Aquila e alla Mic del Gruppo Gravina.

L'edificio, ai civici 259 e 261 di via Gabriele d'Annunzio, composto da dieci piani e 40 appartamenti per oltre 14mila metri cubi,  era rimasto gravemente danneggiato dal terremoto del 2009 ed ora potrà essere ricostruito grazie ai fondi per il terremoto e al Sisma Bonus.










HOME PAGE