News


NOTIZIA




19-11-2020

Pronto il Bando per installare 10 Casette dell'Acqua

Il Presidente Petrelli e l'assessore Del Trecco hanno illustrato l'iniziativa

Verrà pubblicato il prossimo primo dicembre il bando per l’installazione delle prime dieci nuove Casette dell’Acqua spalmate su tutto il territorio di Pescara. Le società interessate avranno 60 giorni di tempo per presentare il proprio progetto di realizzazione dei manufatti e di successiva gestione, con la possibilità opzionale di installare altre 10 casette in altri 10 siti già individuati dal Comune, proposta che ovviamente attribuirà un ulteriore punteggio ai partecipanti. L’iniziativa rientra tra le misure individuate nel percorso di sostenibilità ambientale contenuto nella delibera per la #PlasticFree, oltre che nell'iter per la conquista della Bandiera Blu; permetterà di ridurre il consumo della plastica, ma avrà anche un chiaro risvolto sociale perché ogni litro di acqua erogata dalle Casette avrà un costo per il cittadino che al massimo potrà arrivare a 5 centesimi al litro. La società realizzatrice potrà inoltre anche decidere un’ulteriore riduzione dei costi a carico dell’utente. Si potrà quindi consumare un’acqua microfiltrata, sterilizzata, praticamente minerale, a prezzi irrisori. L'iniziativa è stata illustrata dal Presidente della Commissione Ambiente Ivo Petrelli e dall’assessore delegato Isabella Del Trecco nel corso della seduta di Commissione convocata per fare il punto sul progetto approvato in giunta. “L’amministrazione comunale tra i suoi principali obiettivi - hanno spiegato il Presidente Petrelli e l’assessore Del Trecco - ha posto la salvaguardia del territorio e dell’ambiente, spingendo i propri cittadini verso stili di vita virtuosi, volti alla progressiva riduzione della produzione di rifiuti. Si vuol dunque sviluppare una cultura ambientale intesa come acquisizione di atteggiamenti e comportamenti responsabili dei cittadini verso l’ambiente, ma anche il recupero di un importante luogo di aggregazione pubblica e, di socializzazione quale era in passato la cosiddetta “fontana”>. I distributori saranno realizzati nella forma di ‘Casette dell’Acqua’, dunque esteticamente curate e attraenti, i controlli verranno effettuati costantemente dalle aziende sanitarie locali. Le prime dieci Casette dovranno dunque essere installate allo Stadio, incrocio via Pepe-via Marconi; Giardinetti Museo Colonna, in via Gramsci; Largo Madonna dei Sette Dolori-Parcheggio Conad via di Sotto; Centro Sociale Via Carlo Alberto Dalla Chiesa; Rione Fontanelle-via Caduti per Servizio; Via Ilaria Alpi; Rione San Donato-Centro Monsignor Britti; San Silvestro-Piazza della Chiesa; Rione Gesuiti-via Maestri del Lavoro; Riviera sud, nei pressi dello stabilimento balneare La Playa”. Le ulteriori 10 Casette dell’Acqua potranno essere installate, come proposta migliorativa in fase di gara, sulla Riviera nord, nei pressi dello stabilimento balneare Orsa Maggiore; in Via Tiburtina-via Lago di Capestrano; Rione San Giuseppe, nei pressi dei giardinetti; nei pressi della chiesa di San Luigi Gonzaga; al Terminal bus - Piazza della Repubblica; in Via Aldo Moro-via San Marco; Riviera centro, nei pressi di Piazza della Madonnina; Via Scarfoglio; Terminal Stazione Portanuova; Via Monte Faito. “La durata del bando sarà di otto anni – hanno ancora precisato il Presidente Petrelli e l’assessore Del Trecco – durante i quali la ditta aggiudicatrice sarà responsabile non solo della progettazione, installazione e realizzazione, ma anche della manutenzione e gestione ordinaria>.









HOME PAGE