Ti trovi in:  Home servizi cittadino Adozione affido
 

Servizi al Cittadino


AFFIDO


Affido familiare: solidarietà che fa crescere.

Quando un bambino è in difficoltà, quando i suoi genitori non gli possono più garantire attenzione, tempo e cura, è necessario intervenire con azioni di protezione. Tra queste, al primo posto, la legge 184/83 e le successive modifiche legge 28/03/01 n° 149 “ Diritto del minore alla propria famiglia”, indica l’affido familiare.

Incontri di informazione/formazione rivolti alle persone disponibili all'affido etero-familiare ed affiancamento - giugno 2018

Incontri di informazione/formazione rivolti alle coppie disponibili all’affido etero-familiare ed affiancamento - febbraio marzo 2018

 

Mese dell’Affido e dell’Accoglienza

promosso dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Pescara ed organizzato dal Servizio Affido con la collaborazione di Enti ed Associazioni del territorio.
L’obiettivo dell’iniziativa è quello di stimolare la nascita di pratiche di coinvolgimento familiare incentrate su una cultura dell’accoglienza quale elemento fondante di una “Comunità Solidale”.
La promozione di una cultura pro-attiva del sociale passa attraverso la formazione ed il reperimento di famiglie che sostengono altre famiglie con minori, rispondendo alle declinazioni dell’accoglienza secondo le proprie realistiche risorse.
  
 
Per maggiori informazioni sull’iniziativa rivolgiti a:
 
Servizio Affido
Comune Pescara, Piazza Italia 13
Tel.: 085/4283044-4383307-4283046
email: affidofamiliare@comune.pescara.it   
 

link utili:

manifesto

pieghevole interno

pieghevole esterno


 

 

 
Cos’è l’affido familiare?

È la disponibilità di una famiglia o di persone singole ad accogliere temporaneamente un minore e aiutare la sua famiglia in difficoltà. L’impegno può essere a tempo pieno, a tempo parziale, nei fine settimana…il genere di aiuto che la famiglia o la persona affidataria deve offrire è di tipo affettivo, psicologico, educativo, materiale….
Il bambino deve mantenere i contatti con la propria famiglia nella quale potrà rientrare definitivamente quando le condizioni lo permetteranno.
 
 
Chi può diventare affidatario?
  • Le famiglie con figli
  • Le coppie
  • Le persone singole
Nell’affido non esiste limitazione d’età, tuttavia l’esperienza è affidata a coloro che garantiscono un sufficiente livello di consapevolezza, di equilibrio e maturità, di disponibilità all’accoglienza, di capacità educative di ascolto e di comprensione .

 
I protagonisti dell’affido
  • il minore: minorifino a 18 anni, italiani o stranieri, in momentanea difficoltà;
  • la sua famiglia d’origine: genitori che per problemi di diversa natura e per un periodo di tempo, non possono da soli occuparsi dei propri figli e garantire adeguate risposte ai loro bisogni;
  • la famiglia affidataria: coppie con figli o senza figli, persone singole che si rendono disponibili ad accogliere, educare e aiutare un minore in difficoltà accompagnandolo per un tratto della sua vita e condividendo con lui affetto ed esperienze, nel rispetto della sua identità e appartenenza familiare.
 
Chi dispone l’affido?
  • Il Servizio Affido del Comune con la ratifica del Giudice Tutelare, quando la famiglia d’origine riconosce di avere un problema e accoglie la proposta di essere aiutata. Affido consensuale
  • Il Tribunale per i Minorenni, nei casi controversi. Affido giudiziario
        

Se vuoi approfondire l’argomento, puoi rivolgerti al :
 
Servizio Affido del Comune di Pescara,  Piazza Italia 13
telefono 085 4283046 /3044 /3307

 

 






HOME PAGE
ultimo aggiornamento: giugno 2018