Coronavirus - Info e avvisi di emergenza   URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico
Ti trovi in:  Home comune amministrazione trasparente anagrafe dei titolari di incarichi
 

Trasparenza amministrativa


ANAGRAFE DEI TITOLARI DI INCARICHI


INCARICHI POLITICI


DI IACOVO Giovanni



Luogo e data di nascita:
Atri (TE), 11-12-1975


Atto di nomina/proclamazione e durata del mandato, elenco degli incarichi elettivi ricoperti nel tempo:
Dal 2009 al 2014 Consigliere Comunale capogruppo della Città di Pescara
Dal 2014 Assessore alla Cultura della Città di Pescara
Dal 27 febbraio 2019 a giugno 2019 Vice Sindaco del Comune di Pescara
Dal 2019 al 2024 Consigliere Comunale capogruppo della Città di Pescara


Curriculum:
CURRICULUM VITAE
Giovanni Di Iacovo


2014–2015 Titolare del corso in "Letteratura e Musica del Novecento" presso
Master Universitario di primo livello in "Teoria e Pratica di Teatro e
Musica"
Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne, Università G. D'Annunzio, Chieti-
Pescara
Anno Accademico 2014/2015
Coordinatore Master: Prof. Julian Santano Moreno

01/01/2013–01/01/2015 Titolare Assegno di Ricerca in Letteratura Italiana Moderna e
Contemporanea (biennalizzato)
Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne, Università G. D'Annunzio, Chieti-
Pescara
Settore Scientifico Disciplinare L-FIL-LET/11
Titolo del progetto di ricerca: La letteratura italiana in area adriatica degli anni settanta del novecento
ad oggi.

05/11/2006–05/07/2010 Dottorato di Ricerca in "Culture dell'Area Adriatica e del
Mediterraneo Orientale" Ciclo XXII
Università degli Studi G. D'Annunzio, Chieti-Pescara
Titolo conseguito in data 5/7/2010
Dipartimento Studi Comparati
Settore Scientifico Discliplinare L-FIL-LET/11
Tesi di dottorato dal titolo: La funzione Celati negli ultimi trent'anni di narrativa in area adriatica.
Coordinatore: Prof. N. D'Antuono.
Tutor: Prof. U. Perolino

12/10/2003–13/07/2004 Master Universitario di primo livello in "Letteratura, storia e culture
dell'Area Adriatica e del Mediterraneo"
Università degli Studi "G. D'Annunzio", Chieti-Pescara
Titolo conseguito in data 13/7/2004
Tesi di master dal titolo: L'area adriatica crocevia di nuovi percorsi letterari.
Relatore: Prof. N. D'Antuono.

10/10/1996–18/09/2001 Laurea in "Lingue e Letterature Straniere" con indirizzo Storico-
Culturale
Università degli Studi "G.D'Annunzio", Chieti-Pescara
Titolo conseguito in data 18/9/2001
Votazione di 110/110 con aggiunta della lode.

2015–2016 Conferenze tenute presso Master universitario di primo livello in
"Teoria e Pratica di Teatro e Musica"
Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne, Università G. D'Annunzio, Chieti-
Pescara
Prima conferenza:
Influenze della musica nella narrativa italiana degli ultimi venti anni.
Seconda conferenza:
Rapporti tra la musica elettronica e la letteratura di utopia e antiutopia.

2006 Incarico di Tutor presso Presidenza Facoltà di Lingue e Letterature
Straniere
Facoltà di Lingue e Letterature Straniere, Università G. D'Annunzio, Chieti-Pescara

2009–2014 Attività continuativa di Cultore delle Materia
Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne, Università G. D'Annunzio, Chieti-
Pescara
Letteratura Italiana
Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea
Storia della Lingua Italiana
Letteratura delle Regioni d'Italia
Produzione Testi Scritti

Dal 2009 al 2014 Consigliere Comunale capogruppo della Città di Pescara
Dal 2014 Assessore alla Cultura della Città di Pescara
Dal 27 febbraio 2019 a giugno 2019 Vice Sindaco del Comune di Pescara
Dal 2019 Consigliere Comunale capogruppo della Città di Pescara

Pubblicazioni Saggistica
▪ Gianni Celati. Saggista, narratore, traduttore, Editrice Gaia, 2014, pp.1-143.
▪ Noi siamo la notte. Viaggio nelle culture musicali, Galaad, 2014, pp.1-235.
▪ Nella carne dei miei sogni, (con Simone Gambacorta), Duende, 2013, pp. 1-66.

Saggi in volume
▪ I valori della rivoluzione americana nella poesia di William Blake e negli ambienti culturali inglesi
dell'epoca, 3-2003, Casa editrice Itinerari, Lanciano, p.41.
▪ Le forme "fuga" e "vagabondaggio" nella narrativa di Pier Vittorio Tondelli, atti del convegno "Gli
scrittori d'Italia. Il patrimonio e la memoria della tradizione letteraria come risorsa primaria", Napoli,
26-29 settembre 2007.
▪ Fata Morgana di Gianni Celati,«Itinerari» 1-2007, Casa editrice Itinerari, Lanciano, p.147.
▪ Pescara: una Twin Peaks adriatica, in F.La Porta (a cura di), Uno Sguardo sulla città, Donzelli,
2010
▪ Narrativa e arte figurativa nel "Giardino" di Giorgio Bassani, in A.Mariani (a cura di), Riscritture
dell'Eden. Poesia, poetica e politica del Giardino, vol.7 Led, 2015.
▪ L'influenza della musica nella narrativa dell'area emiliano-romagnola, in E. Fazzini, G. Grimaldi (a
cura di), Ricerche e prospettive di teatro e musica. Linguaggi artistici, società e nuove tecnologie,
Milano, Led, 2015.
▪ Da Philip Marlowe a Takeshi Kovacs: il ruolo del detective nella narrativa sci-fi in E. Ricci (a cura di)
Atti del Convegno "Pescara in Giallo 2020", Carabba Editore, in fase di pubblicazione.

Romanzi
▪ Sushi Bar Sarajevo, Palomar, 2006
▪ Tutti i poveri devono morire, Castelvecchi, 2010
▪ La Sindrome dell'Ira di Dio, Zero91, 2013
▪ Labbra al Neon, GZ Editori, 2014
▪ Confessioni di uno Zero, Castelvecchi, 2018
Sceneggiature televisive e cinematografiche, collaborazioni.
▪ Offline, Rai Due, regia di A. Lizza, fiction, prima puntata 16 luglio 2015.
▪ Giallo Artistico, regia di A. Malandra, 2016.
▪ Confessioni di uno Zero, regia di A. Malandra, 2018.

Principali racconti in antologie
▪ Biancaneve e i sette operai Thyssenkrupp in M. Avenali (a cura di), E morirono tutti felici e contenti,
Edizioni Neo, L'Aquila, 2008.
▪ Terminal story, in L. Gasbarri (a cura di), Quattordici giorni a domani, Demian Editore, Teramo,
2006.
▪ Sognando una cicatrice, in G. Polleggioni (a cura di), 11 under 30, Castelvecchi Editore, Roma,
2000.
▪ Bianca Signora, in M. Trecca, G. Cappelli, E. Verrengia (a cura di), Sporco al sole. Racconti del
Sud estremo, Besa, Lecce, 1998 (II ed. 2007).


Compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica - Importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici:
Dall'assunzione della mia carica di Consigliere comunale non ho percepito altri rimborsi o importi di qualsiasi altra natura a nessun titolo.
Il mio reddito nell'anno 2018 è stato di euro 51070 euro.


Dati relativi all'assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, e relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti - Altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e indicazione dei compensi spettanti:
Nessuno


- 1) dichiarazione concernente diritti reali su beni immobili e su beni mobili iscritti in pubblici registri, titolarità di imprese, azioni di società, quote di partecipazione a società, esercizio di funzioni di amministratore o di sindaco di società, con l'apposizione della formula «sul mio onore affermo che la dichiarazione corrisponde al vero» [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano]
- 2) copia dell'ultima dichiarazione dei redditi soggetti all'imposta sui redditi delle persone fisiche [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano]:
- 3) attestazione concernente le variazioni della situazione patrimoniale intervenute nell'anno precedente e copia della dichiarazione dei redditi [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano]
- 4) dichiarazione concernente le variazioni della situazione patrimoniale intervenute dopo l'ultima attestazione (con copia della dichiarazione annuale relativa ai redditi delle persone fisiche) [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano]

Il mio reddito nell'anno 2018 è stato di euro 51070.
Coniugato dal giorno 11 ottobre del 2012.


dichiarazione concernente le spese sostenute e le obbligazioni assunte per la propaganda elettorale ovvero attestazione di essersi avvalsi esclusivamente di materiali e di mezzi propagandistici predisposti e messi a disposizione dal partito o dalla formazione politica della cui lista il soggetto ha fatto parte, con l'apposizione della formula «sul mio onore affermo che la dichiarazione corrisponde al vero» (con allegate copie delle dichiarazioni relative a finanziamenti e contributi per un importo che nell'anno superi 5.000 €) :
- Manifesti elettorali 70x100 euro 300.
- Volantini, bigliettini detti "santini" e altro materiale da distribuzione: euro 550.
- TOTALE spese elettorali: euro 850.





Note:







HOME PAGE