Trasparenza amministrativa


ANAGRAFE DEI TITOLARI DI INCARICHI



INCARICHI POLITICI


PRESUTTI Marco



Luogo e data di nascita:
L'AQUILA, 15-05-1974


Atto di nomina/proclamazione e durata del mandato, elenco degli incarichi elettivi ricoperti nel tempo:
Dal 7 luglio 2014 Consigliere nel Comune di Pescara
Atto di nomina: deliberazione del Consiglio comunale di Pescara n. 74 del 7 luglio 2014 - Oggetto: Convalida degli eletti alla carica di Sindaco e consiglieri comunali


Curriculum:
CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

Dottore di ricerca in Storia e storiografia dell’Antichità Classica.
Professore di ruolo di Lettere, latino nei Licei (A051) presso il Liceo Scientifico Statale “Corradino d’Ascanio” di Montesilvano (PE).
Dal 24 settembre 2013 al 28 febbraio 2014 è stato Consigliere presso gli Uffici di diretta collaborazione del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca della Repubblica Italiana.
Tutor coordinatore in seno al TFA (classe concorsuale A051), presso l’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti – Pescara.
Docente a contratto di Istituzioni culturali e formazione presso il Corso di Laurea in Scienze delle Professioni Educative della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti - Pescara (anni accademici 2006/2007, 2007/2008).
Cultore della materia presso la cattedra di Storia Greca in seno alla citata Università - Facoltà di Lettere e Filosofia (anni accademici 2001/2007).
Cultore della materia presso la cattedra di Antichità Adriatiche in seno alla citata Università - Facoltà di Lettere e Filosofia (anni accademici 2009/2010).
Cultore della materia di Storia del Cinema in senso alla citata Università – Facoltà di Scienze della Formazione (anni accademici 2011-).
Presidente della Fondazione Europa Prossima, sodalizio che organizza attività formative e di promozione culturale nel campo istituzionale, politico ed economico.
Presidente della Scuola di Regione, alta formazione per le decisioni istituzionali.
Già direttore editoriale della Rivista «Adriatico-Jadran».
Autore di pubblicazioni scientifiche e collaboratore di giornali e riviste. Già curatore della rubrica La prima Italia (articoli sulle civiltà dei popoli italici e sulla loro romanizzazione) presso il settimanale «La domenica d’Abruzzo».


FORMAZIONE
Titolo di Dottore di Ricerca in Storia e storiografia dell’Antichità Classica conseguito presso l’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti il 9 aprile 2005, discutendo una tesi dal titolo Democrazia ed antidemocrazia nei Comici.
Laurea in Lettere (indirizzo classico) conseguita presso l’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti il 24 marzo 1999, con votazione 110/110 e lode, discutendo una tesi di letteratura greca dal titolo Platone Comico e la commedia attica tra V e IV secolo a.C.
Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “Gabriele d’Annunzio” di Pescara nell’ A.S. 1992-1993, con votazione 56/60.

ESPERIENZE PROFESSIONALI PRECEDENTI
A. A. 2006/2007
Organizzatore del Convegno Internazionale di Studi dal titolo Donne che contano nella storia greca, svoltosi presso l’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti dal 2 al 4 maggio 2007.

A.S. 2006/2007 Liceo Scientifico di Popoli (Pe)
Docente di materie letterarie.

1 agosto 2003 – 31 agosto 2007
Portavoce del Sindaco di Pescara, con incarico di funzionario cat. D3 a tempo determinato.

A.A. 2002/2003, Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” Chieti
Esercitazioni seminariali nell’ambito del Corso di Storia Greca.
Segretario responsabile dell’organizzazione del Convegno Internazionale di Studi dal titolo Democrazia ed antidemocrazia nel mondo greco, svoltosi presso l’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti dal 9 all’11 aprile 2003.
Responsabile amministrativo Master Universitario di primo livello (60 CFU).

A.A. 2001/2002, Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” Chieti
Esercitazioni seminariali nell’ambito del Corso di Storia Greca.
Membro del Comitato Organizzativo di un Master Universitario di primo livello (60 CFU).

A.S. 2001/2002, Liceo Scientifico “Luca da Penne” Penne (PE)
Supplente di Italiano, Latino, Storia e Geografia.

A.S. 2000/2001, Liceo Scientifico “Galileo Galilei” Pescara
Commissario esterno di Italiano e Latino agli Esami di Maturità.

A.A. 2000/2001 Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti
Esercitazioni seminariali nell’ambito del Corso di Storia Greca.
Componente della Segreteria del Convegno di Studi “Musica e Società negli anni Settanta” svoltosi nei giorni 29-30 maggio 2001 presso l’Auditorium del Rettorato.



PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

L’impegno di Crizia contro teoria e pratica della democrazia radicale ateniese. A proposito di recenti studi italiani su democrazia ed antidemocrazia, «RCCM» XLIII 2, 2001, pp. 295-308;
Evagora re di Cipro tra Isocrate e Platone Comico, in Storiografia e regalità nel mondo greco, a cura di E. Luppino Manes, Alessandria 2003, pp. 235-265;
La trama del ragno. Platone Comico e le leggi di Atene, in Democrazia e antidemocrazia nel mondo greco, a cura di U. Bultrighini, Alessandria 2005, pp. 209-222;
Echi di opinione pubblica femminile nel teatro ateniese, in Donne che contano nella storia greca, in corso di stampa;
Adriano e l'invenzione dell'etimologia atriana dell'Adriatico, in corso di pubblicazione.
Adriano, l’acquedotto e la riqualificazione urbana di Dyrrachium, in corso di stampa in Santoro et alii, Dyrrachium II, Monografie della Scuola Archeologica Italiana di Atene
Filippo II il Macedone, (biografia).

INTERESSI SCIENTIFICI
Il dibattito politico ateniese tra V e IV secolo a. C., la classe dirigente spartana, la commedia attica, la storia della Magna Grecia, l’idea d’Europa nell’età ellenistica ed imperiale, la presenza greca nell’Adriatico, le popolazioni italiche e il processo di romanizzazione, l’imperatore Adriano, la cultura pagana nella tarda antichità, il Nachleben della cultura classica nella cultura, nella letteratura, nell'arte e nel cinema dell'Ottocento e del Novecento (in particolare nell’opera di Gabriele d’Annunzio), l'organizzazione della cultura nel Ventennio, gli studi classici nella scuola e nell'università italiana, la formazione degli insegnanti.



IMPEGNO POLITICO

Studente liceale all’inizio degli anni Novanta cominciai ad appassionarmi alla politica, partecipando anche alle elezioni studentesche nel mio Liceo Ginnasio “Gabriele d’Annunzio” nella Lista Cattolica.
Come rappresentante di istituto ho imparato la responsabilità di farmi carico di un interesse condiviso in una comunità piccola.
Questa bella esperienza mi spingeva ad avventurarmi nella politica degli adulti e appena sedicenne mi iscrissi alla Democrazia Cristiana, il partito di cui condivido ancora ideali e valori, che abbiamo cercato di salvaguardare nella stagione del Partito Popolare Italiano e quindi della Margherita.
La lezione più importante l’ho imparata da Mino Martinazzoli, che ci diceva sempre che per noi la politica è importante, ma che la vita lo è di più.
L’interesse per la comunicazione e l’amministrazione mi ha consentito di svolgere dal 2003 al 2007 il ruolo di Portavoce del Sindaco di Pescara: erano gli anni del primo mandato di Luciano D’Alfonso e mi sono ritrovato al centro di un’esperienza totalizzante di rinnovamento e di trasformazione della città. Ho imparato a conoscere meglio Pescara e a riconoscere i punti di forza della città sui quali puntare per il suo futuro.
Ho contribuito alla fondazione del PD partecipando nel 2007 alle elezioni per la sua costituente nella doppia veste di coordinatore regionale per la candidatura di Enrico Letta e di candidato nel collegio di Pescara, nel quale sono stato eletto all’Assemblea nazionale.
Dal 2009 sono membro della Direzione regionale d’Abruzzo del PD.



Compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica - Importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici:
Compensi percepiti in qualità di Consigliere comunale

Mensilità febbraio 2018: € 1453,84 lordi (€ 876,24 netti).
Mensilità gennaio 2018: € 1252,40 lordi (€ 754,82 netti).
Mensilità dicembre 2017: € 1547,30 lordi (€ 918,20 netti).
Mensilità novembre 2017: € 1547,30 lordi (€ 918,20 netti).
Mensilità settembre 2017: € 1547,30 lordi (€ 918,20 netti).
Mensilità agosto 2017: € 1547,30 lordi (€ 842,58 netti).
Mensilità luglio 2017: € 1490,00 lordi (€ 898,03 netti).
Mensilità giugno 2017: € 1547,30 lordi (€ 932,55 netti).
Mensilità maggio 2017: € 1255,04 lordi (€ 756,41 netti).
Mensilità aprile 2017: € 1547,30 lordi (€ 932,56 netti).
Mensilità marzo 2017: € 1547,30 lordi (€ 932,56 netti).
Mensilità febbraio 2017: € 1045,84 lordi (€ 630,33 netti).
Mensilità gennaio 2017: € 1267,92 lordi (€ 764,17 netti).




Mensilità agosto 2014: € 1.283,44 lordi (€ 914,71 netti).
Mensilità settembre 2014: € 702,40 lordi (€ 500,59 netti).
Mensilità ottobre 2014: € 1.547,30 lordi (€ 1.102,77 netti).
Mensilità novembre 2014: € 1547,30 lordi (€ 1.112,41 netti).
Mensilità dicembre 2014: € 1533,92 lordi (€ 1.096,14 netti).


Dati relativi all'assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, e relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti - Altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e indicazione dei compensi spettanti:
In ottemperanza agli obblighi di pubblicazione concernenti i componenti degli organi di indirizzo politico, ed ai sensi dell'art. 14 D.Lgs. 33 del 14 marzo 2013 dichiaro di non ricoprire altre cariche con oneri a capo della finanza pubblica.


- 1) dichiarazione concernente diritti reali su beni immobili e su beni mobili iscritti in pubblici registri, titolarità di imprese, azioni di società, quote di partecipazione a società, esercizio di funzioni di amministratore o di sindaco di società, con l'apposizione della formula «sul mio onore affermo che la dichiarazione corrisponde al vero» [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano]
- 2) copia dell'ultima dichiarazione dei redditi soggetti all'imposta sui redditi delle persone fisiche [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano]:
- 3) attestazione concernente le variazioni della situazione patrimoniale intervenute nell'anno precedente e copia della dichiarazione dei redditi [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano]
- 4) dichiarazione concernente le variazioni della situazione patrimoniale intervenute dopo l'ultima attestazione (con copia della dichiarazione annuale relativa ai redditi delle persone fisiche) [Per il soggetto, il coniuge non separato e i parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano]

Si allega copia del CUD relativo all'anno 2013.
Dichiaro di essere celibe e di non avere figli.
Dichiaro altresì che i parenti entro il secondo grado non hanno consentito attestazioni e dichiarazioni relative al proprio stato patrimoniale. Qualora necessario sono disposti anche a dichiararne formalmente la contrarietà.


dichiarazione concernente le spese sostenute e le obbligazioni assunte per la propaganda elettorale ovvero attestazione di essersi avvalsi esclusivamente di materiali e di mezzi propagandistici predisposti e messi a disposizione dal partito o dalla formazione politica della cui lista il soggetto ha fatto parte, con l'apposizione della formula «sul mio onore affermo che la dichiarazione corrisponde al vero» (con allegate copie delle dichiarazioni relative a finanziamenti e contributi per un importo che nell'anno superi 5.000 €) :
In ottemperanza agli obblighi di pubblicazione concernenti i componenti degli organi di indirizzo politico, ed ai sensi dell'art. 14 D.Lgs. 33 del 14 marzo 2013 dichiaro che le spese sostenute per la propaganda elettorale sono quelle di cui alla dichiarazione depositata in Comune all'atto della mia elezione e di non aver ricevuto contributi e finanziamenti elettorali.





Note:







HOME PAGE