Emergenza sanitaria - Buoni spesa alimentari

Varie
     

In data 30 marzo la Giunta Comunale ha approvato una deliberazione con cui è stata riattivata l’erogazione dei “buoni – spesa” in favore delle famiglie in difficoltà economica, utilizzando i residui dei fondi statali assegnati al Comune nell’anno 2020 e ulteriori somme all’uopo stanziate dall’Ente.

Le famiglie beneficiarie sono state individuate tra quelle che avevano già presentato richiesta nel mese di dicembre 2020.

I nuclei familiari beneficiari sono quelli composti da almeno due componenti, che non avevano avuto “entrate” (derivanti da reddito da lavoro dipendente, pensione,  RDC, NASPI, CIG, mobilità, altre forme di ammortizzatori sociali) superiori a complessivi € 1.560,00 nei mesi di ottobre e novembre 2020 e presentavano l’ISEE al di sotto di € 8.000,00.

Detti nuclei familiari non devono presentare un’ulteriore domanda al Comune, e saranno avvisati direttamente dagli Uffici Comunali con sms dell’emissione del relativo “buono – spesa”, con le stesse modalità già seguite nel mese di dicembre 2020.

L’iniziativa riguarda beni alimentari di “prima necessità” (esclusi i super alcolici), anche per intolleranze, medicinali, prodotti per la prima infanzia, prodotti per l’igiene personale e della casa, prodotti per animali da affezione.

I “buoni – spesa” saranno utilizzabili dal giorno 1 aprile fino al giorno 30 aprile 2021, presso gli esercizi commerciali “convenzionati”.

Il primo elenco di esercizi “convenzionati”, modificabile di giorno in giorno, sarà pubblicato sul sito del Comune nella giornata di mercoledì 31 marzo 2021.

 

Elenco esercizi commerciali presso i quali utilizzare i buoni spesa per l'acquisto di generi alimentari

 

Utilizzo buoni spesa alimentari

 

Ultimo aggiornamento: 23/04/2021 19:04.41