Inaugurata la prima eco-spiaggia libera dunale di Pescara

Dall'istituzione
     

Pescara 29 luglio 2021 – Il Sindaco di Pescara Carlo Masci ha inaugurato oggi a Pescara la nuova spiaggia libera dinanzi a v.le Muzii co- finanziata da Fater spa. Il progetto, sviluppato dal Comune di Pescara, ha creato una spiaggia libera inclusiva e sostenibile che, per le soluzioni innovative implementate, può costituire un  riferimento anche per ulteriori interventi sul litorale pescarese.

All’incontro erano presenti Antonio Fazzari, General Manager di Fater, il vicesindaco Gianni Santilli, il presidente del Consiglio comunale Marcello Antonelli, gli assessori alle Politiche per la Disabilità, Nicoletta Di Nisio, al Demanio, Mariarita Paoni Saccone, e all'Amniente, Isabella Del Trecco. Il progetto è parte del percorso di educazione allo sviluppo sostenibile e costituisce un obiettivo strategico per il presente e per il futuro di Pescara ed è stato fortemente voluto dal sindaco Carlo Masci e dal vice sindaco Gianni Santilli. La spiaggia è stata affidata in concessione, a seguito di procedura pubblica, all’associazione di volontariato “SPORT 21” presente questa mattina con un’ampia rappresentanza di tutor e ragazzi diversamente abili, che saranno impegnati in prima persona nella gestione del chiosco, dei servizi e, per quanto possibile, nella manutenzione. Proprio loro hanno affiancato le autorità e il manager Fater al momento del taglio del nastro. La spiaggia libera è totalmente attrezzata per persone diversamente abili, oltre che aperta a tutti i cittadini.

 

Queste le novità più rilevanti “dell’Eco-spiaggia libera dunale”:

-          Inclusione: la nuova spiaggia è attrezzata con passerelle che consentono di avvicinarsi alla battigia anche con carrozzine per bambini o per persone non deambulanti. Le aree gioco e le strutture presenti sono facilmente accessibili ed inclusive.

-          Giardino dunale: nella fascia della spiaggia vicina al lungomare è stato realizzato un “giardino dunale” che ripropone le dune e le specie vegetali autoctone tipiche del litorale pescarese nei decenni passati.

-          Percorso didattico: realizzato all’interno del giardino dunale, il percorso presenta indicazioni tramite paline e descrizione delle tipologie di piante. Si presta ad attività didattiche con le scuole. In questo ambito è già in essere una partnership con Legambiente, il cui presidente, Giuseppe De Marco, era presente oggi all'inaugurazione

-          Le strutture per l’accoglienza e i servizi sono in materiali eco compatibili e naturali.

Ultimo aggiornamento: 29/07/2021 18:32.43