Carlo Costantini

    La persona
    Profile picture for user carlo.costantini

    Carlo COSTANTINI nasce a Pescara il 10 gennaio 1962. Dal 1990 è iscritto all’Albo degli Avvocati, cassazionista, esercita la professione forense nell’interesse di privati, imprese ed amministrazioni pubbliche, in tutte le discipline del diritto amministrativo ed in particolare nei settori delle concessioni di servizi pubblici e degli appalti di lavori e servizi, oltre che nell’ambito del diritto civile con particolare attenzione al diritto delle assicurazioni, della responsabilità civile e della responsabilità medica.

    Consegue il diploma di maturità classica presso il Liceo “Ravasco” di Pescara e si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli studi “La Sapienza” di Roma.

    Dal 2000 al 2005, e dal 2009 al 2013, è consigliere regionale dell’Abruzzo, svolgendo tra l’altro la funzione di Presidente della Commissione di Vigilanza del Consiglio regionale dal 2000 al 2005.

    Nel 2006 viene eletto deputato alla Camera dei deputati, nel corso della XV Legislatura. Componente della I Commissione Affari Costituzionali e del Comitato per la legislazione. Nel corso della XVI Legislatura è altresì Vice Presidente della Commissione bicamerale per la semplificazione della legislazione. Presentatore di diversi progetti di legge, tra i quali quelli relativi a “Nuove disposizioni in materia di affidamento condiviso dei figli” e “Istituzione della figura professionale del mediatore familiare”.

    Nel corso dell’attività di consigliere regionale ha proposto diverse legge regionali, tra le altre: “Norme sui servizi pubblici locali a rilevanza economica”, divenuta la legge regionale n.23 del 2004, e “Legge organica in materia di procedimento amministrativo, sviluppo dell’amministrazione digitale e semplificazione del sistema amministrativo regionale”, divenuta la legge regionale n.31 del 2013.

    Nel maggio 2014 è stato Presidente del Comitato promotore del referendum consultivo per l’istituzione del Comune di Nuova Pescara.

    Siede in Consiglio comunale dal 2019 ed è capogruppo della coalizione di liste civiche presentatesi alle ultime elezioni amministrative con la denominazione “FAREMO GRANDE PESCARA

    Nel 2021 aderisce alla formazione politica Azione di Carlo Calenda.