Occupare suolo pubblico

Occupare suolo pubblico

Il suolo pubblico sono le strade, i corsi, le piazze e tutti i beni che appartengono al demanio o al patrimonio indisponibile dei Comuni e delle Province e quelle aree private sulle quali è stata formalmente costituita una servitù di pubblico passaggio.


L’occupazione avviene quando un soggetto privato occupa una porzione del suolo pubblico o dello spazio ad esso soprastante o sottostante sottraendola all'uso pubblico.
L’occupazione del suolo pubblico è permanente se ha carattere stabile e se la durata non è inferiore a un anno, indipendentemente dall’esistenza di manufatti o impianti.

Sono temporanee le occupazioni per loro intrinseca natura di carattere non stabile, comportanti o meno l’esistenza di manufatti, impianti o comunque di un’opera visibile come: 

  • sedie
  • tavoli
  • arredi
  • ombreggi
  • cartelli pubblicitari
  • espositori
  • spettacoli viaggianti
  • cantieri e similari di carattere non durevole.

Tali opere sono realizzate a seguito del rilascio di un atto di autorizzazione ed aventi durata inferiore ad un anno, comprese quelle ricorrenti. In genere sono considerate temporanee anche le occupazioni abusive, salvo i casi di occupazione effettuate abusivamente con manufatti stabili.

Approfondimenti

Competenze

Competenze:

  • rilascio di tutte le autorizzazioni e/o concessioni per l’utilizzo delle aree pubbliche (fatta eccezione per quanto di competenza del servizio mercati e altre attività di rilevanza economica) per occupazione suolo pubblico temporaneo per ponteggi, automezzi, cantieri, tavoli e sedie per attività commerciali, manifestazioni ed eventi - occupazione suolo pubblico permanente per edicole, chioschi, gazebo, tende, insegne pubblicitarie - occupazione per esecuzione di scavi per allacci Telecom, Pescara Distribuzione gas, Enel, Wind, Fastweb, rete fognante e idrica da parte di privati
  • sopralluoghi di verifica dell’esatto ripristino dei luoghi al fine di poter rimborsare i relativi depositi cauzionali
  • coordinamento tra il Concessionario di riscossione e Polizia Municipale per le attività di controllo e riscossione
  • coordinamento degli eventi e delle manifestazioni organizzate dagli assessorati
  • rimborsi depositi cauzionali su occupazioni per scavi
  • rilascio pareri preventivi per installazione insegne pubblicitarie, installazione edicole, chioschi, gazebo, tende ed altro, richiesti dal servizio SUAP per il rilascio dei permessi a costruire e/o DIA
  • gestione dei passi carrai (autorizzazioni aperture/volture/chiusure/sopralluoghi/rimborsi depositi cauzionali)
  • gestione del contenzioso derivante dagli accertamenti della Polizia Municipale per le occupazioni abusive (avvii procedimenti – ordinanze sindacali di rimozione e chiusura attività commerciali), del Regolamento COSAP insieme al settore tributi.
Gestione contabile

La gestione contabile relativa a:

  • riscossione canoni
  • accertamenti
  • sanzioni
  • ruoli
  • rateizzazioni.

Il servizio è di competenza del concessionario di riscossione: ICA Srl.

Gestione amministrativa

È di competenza del servizio SUAP e mercati la gestione amministrativa relativa alle occupazioni di:

  • aree mercatali
  • commercio ambulante su suolo pubblico
  • commercio ambulante su aree demaniali
  • fiere e mercatini
  • edicole
  • chioschi
  • posteggi isolati.

 

Tipologie

Permanente

Sono permanenti le occupazioni per loro intrinseca natura di carattere tendenzialmente stabile, che comportino o meno l’esistenza di manufatti, impianti o comunque di un’opera visibile e sono realizzate a seguito del rilascio di un atto di concessione:

  • chioschi
  • edicole
  • insegne pubblicitarie
  • tende e similari che presentano carattere durevole nel tempo.

La durata di tali occupazioni è pari o superiore ad un anno e, comunque, non superiore a 29 anni, come disposto dall’art. 27, comma 5, del Decreto Legislativo n. 285 del 30.4.1992 e ss. modifiche ed integrazioni (Codice della Strada).

Per informazioni basciano.giuseppe@comune.pescara.it

Temporanea

Sono temporanee le occupazioni per loro intrinseca natura di carattere non stabile, comportanti o meno l’esistenza di manufatti, impianti o comunque di un’opera visibile realizzate a seguito del rilascio di un atto di autorizzazione ed aventi durata inferiore ad un anno, comprese quelle ricorrenti.

  • Sedie
  • Tavoli
  • Arredi
  • Ombreggi
  • Cartelli pubblicitari
  • Espositori
  • Spettacoli viaggianti
  • Cantieri e similari di carattere non durevole

Per informazioni dimatteo.claudio@comune.pescara.it

Pagamento dell'imposta di bollo

In considerazione dell'emergenza sanitaria, dal 1° gennaio 2021 e fino al 31 dicembre 2021, le domande di nuove concessioni per l'occupazione di suolo pubblico o di ampliamento delle superfici già concesse sono esenti dal pagamento dell'imposta di bollo (Decreto legge 28/10/2020, n. 137, art. 9-ter).

In Comune di Pescara…

I moduli sono in corso di revisione.
Si prega di fare riferimento a questa modulistica

Puoi trovare questa pagina in

Io sono: Imprenditore
Sezioni: Patrimonio
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
Ultimo aggiornamento: 23/06/2022 11:44.11